Home Page
Consultazione
Ricerca per categorie
Ricerca opere
Ricerca produzioni
Ricerca allestimenti
Compagnia virtuale
Servizio
Informazioni e FAQ
Condizioni del servizio
Manuale on-line
Assistenza
Abbonamento
Registrazione
Listino dei servizi
Area pagamenti
Situazione contabile


Visualizzazione opere

Frasquita
Operetta in tre atti di A. M. Willner e H. Reichtert tratta da La Femme et le Pantin di Pierre Louys
Musica di Franz Lehàr
Prima rappresentazione: Theater an der Wien, Vienna 12 Maggio 1922

Personaggi
Vocalità
Aristide Girot
Baritono
Armand Mirbeau
Tenore
Dolly
Soprano
Frasquita
Soprano
Hippolyte Gallipot
Tenore
Inez
Soprano
Juan
Tenore
Lola
Mezzosoprano
Sebastiano
Baritono
Note
Armando Mirbeau, giovane parigino scapestrato, arriva con l’amico Ippolito in un sobborgo di Barcellona, dove è atteso dallo zio Girot, specialmente dalla cugina Dolly, che non vede da molti anni e che dovrebbe diventare la sua fidanzata. Viceversa Armando è innamorato di Frasquita, una bella gitana, che in un tabarin di Barcellona è stella di prima grandezza. Armando, che con lo zio, la fidanzata e l’amico Ippolito è entrato nel locale, vedendo Frasquita, sente riaccendere la fiamma e, mentre si stringono i legami tra Dolly e Ippolito, dopo un magnifico duetto d’amore, cede alle sue lusinghe. Dopo poco, tornato al tabarin vede la gitana danzare per la gioia di alcuni ammiratori. Folle di gelosia la insulta e Frasquita, a sua volta, risponde di non averlo mai amato e di essersi soltanto voluta vendicare di un’offesa che Armando le aveva arrecato al loro primo incontro. Naturalmente è vero il contrario. In virtù di uno stratagemma dello zio Girot, Frasquita, già cacciata una prima volta, riesce ad introdursi in casa di Armando e a farsi perdonare.

Fonte: Respmusyc

Credits - Condizioni del servizio - Press Room - Pubblicità